Fabiola Giannotti, prima in tutto!

 

 

Fra i profili di donne eccellenti non può mancare Fabiola Giannotti che, nei suoi 59 anni di vita, di imprese eccezionali ne ha compiute ben due: è in assoluto la prima donna alla guida del Cern di Ginevra, ovvero il più grande laboratorio al mondo dedicato allo studio della fisica delle particelle, partecipato da 23 Stati europei e con decine di altri Stati ed enti di ricerca di tutto il mondo che collaborano in vari modi; ed è in assoluto il primo ricercatore ad essere stato riconfermato al secondo mandato per questo prestigioso incarico di direttore generale.


Non era mai successo.

L'annuncio è stato dato in questi giorni dalla presidente del Consiglio del Cern, Ursula Bassler, insigne e famosa fisica franco-tedesca, ed è rimbalzato sui media di tutto il mondo, tanta è la sua eccezionalità.

Inspirata in giovane età dalla storia di un’altra grandissima donna di scienze, Madame Curie, la Giannotti è una figura poliedrica, dai mille interessi: ama cucinare, correre, suonare, è diplomata in pianoforte al conservatorio di Milano.

La scienziata, che ha al suo attivo un poderoso curriculum professionale, ha collezionato anche una lunga serie di riconoscimenti di prestigio di più ampia valenza: nel 2012, infatti, la rivista Time la inserisce al quinto posto nella graduatoria di Persona dell’anno, poco sotto al primo posto dell’allora Presidente Obama; la rivista Forbes la colloca al settantottesimo posto nella lista delle 100 donne più potenti al mondo, unica italiana insieme alla stilista Miuccia Prada; al Festival di Spoleto ha ricevuto il Premio Carla Fendi istituito dall'omonima Fondazione. Solo per citarne alcuni.

Ma Fabiola Giannotti non è solo una scienziata, è una donna che ha saputo coniugare le sue doti di ricercatrice di fama internazionale con una grande capacità manageriale, dimostrata già nell'ambito dell’esperimento Atlas, considerato il più importante al mondo, durante il quale ha coordinato dal 1999 al 2003, in modo magistrale, oltre 3 mila ricercatori di 28 paesi diversi. La sua capacità manageriale e la sua leadership si esplicitano e si rafforzano ulteriormente quando viene eletta direttrice generale del CERN nel 2016, alla cui guida è stata riconfermata proprio in questi giorni, e nell’ambito del quale coordina circa 17 mila scienziati di 110 nazionalità provenienti da 70 Paesi.

Proprio grazie all'esperimento Atlas, la Giannotti concorre alla scoperta del bosone di Higgs, tanto da darne l'annuncio lei stessa e nel 2013, al momento del conseguimento del Nobel, Higgs la vuole al suo fianco.

Ma cos'è il bosone di Higgs, comunemente chiamato anche la "particella di Dio"?
Difficile spiegarlo e comprenderlo per chi non è un fisico nucleare.
Con parole semplicissime possiamo paragonarlo ad un personaggio famoso capace di catalizzare l’attenzione quando entra in una stanza e, al suo passaggio, attira a sé le persone, aumentando la resistenza al movimento. Questo fa sì che il personaggio acquisisca massa.
Avete presente una rock star che entra in un locale o che attraversa una piazza? Ecco, intorno a lui si accalca la ressa dei fans, una folla che diventa un corpo unico, tanto che i singoli non riescono quasi più a muoversi, se non all'unisono. La rock star insieme ai suoi fans diventano un agglomerato umano che si sposta simultaneamente e acquisisce una massa, proprio grazie alle interazioni tra di loro.
Traslando questo affascinante concetto dalla fisica alla società umana, forse possiamo giungere alla affermazione che quello che più conta nella vita sono le relazioni. Più sono numerose e solide e più c'è sostanza. Più si acquisisce massa.

Ma la storia di Fabiola Giannotti ci insegna anche che si può eccellere in una qualunque disciplina ed essere contemporaneamente un manager di successo, se si assume il compito di coordinare e guidare un insieme di persone per un grande progetto comune.

«Quando c’è la passione la fatica non pesa»
«Al Cern siamo 17mila scienziati di 110 nazionalità. A prescindere dal ruolo gestionale e gerarchico, la forza del laboratorio sono le idee. Per dire: se l'idea buona viene dal più giovane degli scienziati, la si persegue».

 

Per saperne di più:

 

https://home.cern/news/press-release/cern/cern-council-appoints-fabiola-gianotti-second-term-office-cern-director?fbclid=IwAR2zCk5T9ykUfbIRl0rwzElOpW-8O4cWya3mlyVuS3Qtc39d1yDrSIO1plc

http://www.ilgiornale.it/news/risolvo-i-problemi-fisica-mentre-faccio-spesa-1560114.html

https://www.ilsole24ore.com/art/fabiola-gianotti-l-autorevolezza-una-scienziata-modi-semplici-e-diretti-AC971Dx

https://www.agi.it/scienza/gianotti_conferma_cern-6498558/news/2019-11-06/

https://www.vanityfair.it/news/cronache/2019/11/07/fabiola-gianotti-chi-e-la-donna-italiana-riconfermata-seconda-volta-al-cern

https://www.vanityfair.it/news/lab/13/07/fabiola-gianotti-fisica-cern-intervista-vanity-fair

https://www.huffingtonpost.it/entry/competenza-passione-e-sensibilita-lesempio-di-fabiola-gianotti_it_5dc44467e4b0d8eb3c918d5e

https://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/04/ecco-cose-il-bosone-come-un-vip-in-una-sala-attira-la-materia/283315/

 

Contatti

Impresa Eccezionale Srl
Viale Guglielmo Marconi, 2
06049 Spoleto (PG)

  info@impresaeccezionale.it
  impresaeccezionalesrl@pec.it
  www.impresaeccezionale.it
P.I. 03681080549

Impresaeccezionale © 2018. Tutti i diritti riservati.