Maria Grazia Chiuri. L’italiana sul trono di Francia.

“Ancora oggi mi sento quella ragazza curiosa che andava a scuola a Roma per imparare il fashion design. Ricevere un riconoscimento così importante dalla Francia, che rappresenta la moda e la cultura, e dalle mani di una donna come Marlène Schiappa, che per me rappresenta i valori più importanti, è una grande emozione”, Maria Grazia Chiuri,

Lo scorso 1° luglio Maria Grazia Chiuri, direttrice creativa della maison Dior, ha ricevuto il titolo di Cavaliere della Legione d’ Onore francese. Maria Grazia Chiuri è la prima stilista italiana a ricevere la prestigiosa onorificenza.

Il titolo onorifico le è stata consegnato, a nome del presidente della Repubblica francese, da Marlène Schiappa, segretaria di Stato francese per le pari opportunità tra uomini e donne. La Légion d’ Honneur è la più alta onorificenza della Repubblica francese concessa a coloro ai quali, siano essi francesi o stranieri, vengono riconosciuti particolari meriti in un campo specifico, da quello civile a quello culturale, dallo sport all'imprenditoria.

La Légion venne istituita da Napoleone Bonaparte, il 19 maggio 1802, in luogo dei vecchi ordini cavallereschi aboliti con la Rivoluzione francese del 1789. Caratterizzata da un asterisco maltese a cinque raggi (in oro o in argento), intervallati da foglie di alloro e quercia, si suddivide, oltre a quella di Gran Maestro (riservata al Presidente della Repubblica francese), in cinque categorie: Gran Croce; Grand’Ufficiale; Commendatore; Ufficiale e Cavaliere.

Maria Grazia Chiuri, sposata con due figli, è sempre stata attratta dalla moda (madre sarta!), dai colori, dalla possibilità di creare abiti e accessori. Una donna attenta alla questione femminile. Un’attenzione reale, non dettata dalla Di recente ha dichiarato: ”Sono una donna che progetta per le donne, e questo per me significa soprattutto riflettere su come le donne vogliono essere, ma soprattutto le voglio aiutare a vivere la vita di tutti i giorni. Credo che la moda sia un'arma potentissima per dare forma a un messaggio positivo e farlo arrivare a tutti. Così sfrutto questo straordinario potere comunicativo per far arrivare il mio messaggio e creare una rete di pensieri e azioni tra donne a tutti i livelli. Per me oggi il femminismo è prima di tutto uguaglianza, attivismo, orgoglio, condivisione”.

Per la direttrice creativa di Dior la moda ha una ripercussione nel contesto sociale. Bisogna essere consapevoli del valore culturale e politico della moda.

I tre elementi fondamentali per essere una stilista: disciplina, lavoro e passione. E la giusta sintesi tra mente e cuore. Naturalmente si debbono affrontare anche i momenti difficili. Maria Grazia Chiuri ha affermato che “senza ostacoli da superare non ci sarebbero soluzioni nuove e impreviste”. Lavorare nella moda consente alla stilista di combattere i luoghi comuni sul genere femminile: “Se una donna ha un'idea e la persegue è giudicata – ha sottolineato la stilista - come minimo di cattivo carattere. Anche le posizioni di potere per noi, più abituate alla condivisione, non sono facili e si può rischiare di soffrire di solitudine. Credo dovremmo riuscire a tornare a un nuovo umanesimo”.

Pertanto, il divario – di genere- si batte sulla sorellanza!

“Devi investire nel mondo, devi leggere, andare alle gallerie d'arte, cercare i nomi delle piante. Devi iniziare ad amare il mondo e il genio della razza umana. Siamo persone fantastiche. È una filosofia di vita. Una pratica. Se ci riesci qualcosa cambierà, cioè tu stesso cambierai, la tua vita cambierà, e se riesci a cambiare te stesso allora magari riuscirai a cambiare il mondo” Vivienne Westwood, stilista britannica

Fonti:

 https://www.ilmessaggero.it/mind_the_gap/maria_grazia_chiuri_dior_legione_d_onore-4592629.html

https://www.ilmessaggero.it/mind_the_gap/news/dior_maria_grazia_chiuri_donne_mind_the_gap-4487334.html

https://www.verycool.it/2019/08/05/maria-grazia-chiuri-legione-onore/

 http://www.mondi.it/almanacco/voce/14898001

https://d.repubblica.it/life/2018/03/08/news/lo_ha_detto_lei_citazioni_aforismi_donne_famose_libri_consigliati-3896696/ 



Contatti

Impresa Eccezionale Srl
Viale Guglielmo Marconi, 2
06049 Spoleto (PG)

  info@impresaeccezionale.it
  impresaeccezionalesrl@pec.it
  www.impresaeccezionale.it
P.I. 03681080549

Impresaeccezionale © 2018. Tutti i diritti riservati.