Diffondere, promuovere e selezionare: la Carta “Donne in Banca”.

 

 

L’Associazione Bancaria Italiana (ABI) ha presentato, lo scorso 26 Giugno, la CartaDonne in Banca: valorizzare la diversità di genere”.

https://www.abi.it/DOC_Mercati/Csr/Pari%20opportunit%C3%A0/Carta%20Donne%20in%20banca.pdf

L’obiettivo dell’Associazione Bancaria Italiana è quello di migliorare la parità di trattamento e di opportunità tra le donne e gli uomini nel settore bancario e finanziario e all’interno delle organizzazioni imprenditoriali.

L’ABI intende in questo modo rafforzare ulteriormente il valore della diversità di genere, riconoscendola quale risorsa chiave per lo sviluppo, la crescita sostenibile e la creazione di valore in tutte le imprese. 

Il ruolo delle donne nel settore bancario è in continua evoluzione com’è certificato dal continuo aumento del personale femminile che rappresenta, ormai, quasi la metà degli impiegati del settore (45,9%). La percentuale delle donne Ceo è ancora bassissima.

La Carta ”Donne in Banca” costituisce quindi uno strumento a disposizione delle imprese per sostenere il loro impegno per le pari opportunità, in linea con quanto previsto anche dalla normativa vigente sull'accesso all'attività degli enti creditizi e sulla vigilanza prudenziale sugli enti creditizi e sulle imprese di investimento. 

 La Carta è aperta all’adesione di tutte le imprese bancarie e finanziarie anche non associate all’ABI, e   impegna a valorizzare le proprie politiche aziendali secondo i seguenti principi per le pari opportunità: 

1. Favorire un ambiente di lavoro inclusivo e aperto ai valori della diversità, anche di genere

2. Consolidare le modalità di selezione e sviluppo idonee a promuovere le pari opportunità di genere, in un contesto aziendale ad ogni livello delle pari opportunità di ruolo e di uguaglianza di trattamento

3. Promuovere la parità di genere anche al di fuori del settore bancario, a favore delle comunità di riferimento

4. Realizzare opportune iniziative per indirizzare le proprie politiche aziendali in materia di parità di genere

Stefania Bariatti, vice presidente dell’Associazione Bancaria Italiana (da Luglio 2018) e attuale presidente del Monte dei Paschi di Siena, ha creduto fortemente alla elaborazione della Carta “Donne in Banca”. Una Carta ideata e promossa in uno degli ambienti più ostili a favorire donne ai vertici degli istituti di credito.

L’Associazione Bancaria Italiana ha pubblicato la Carta “Donne in Banca” sul proprio sito ed ha stabilito di seguire, periodicamente, le modalità di realizzazione attraverso i canali di dialogo con gli associati. Inoltre l’Associazione Bancaria Italiana riporterà sul proprio sito web l’elenco dei firmatari della Carta “Donne in Banca”.

Crédit Agricole Italia ha sottoscritto, primo istituto di credito in Italia, la Carta emanata dal’ Associazione Bancaria Italiana. Crédit Agricole Italia è attivo sul lato della formazione e del network con corsi di leadership femminile e progetti di mentoring (trasferire, da parte di un dirigente, la propria esperienza professionale al fine di valorizzare la cultura aziendale e le competenze) oltre a progetti destinati nello specifico a favorire la worklife balance (è un concetto che indica la possibilità di bilanciare il lavoro e la vita privata) come lo smart working (una modalità di attuazione del rapporto di lavoro subordinato incentrato dall’assenza di vincoli di orari o spaziali e un’ organizzazione per fasi e obiettivi): un’opportunità della quale al momento usufruiscono oltre 1000 impiegati in Italia.

Nel frattempo due donne sono state designate alla guida dell’Europa (in merito alle due designazioni il Parlamento europeo dovrà pronunciarsi): la francese Christine Lagarde (attuale direttrice generale del Fondo monetario internazionale) alla presidenza della Banca centrale europea (BCE) e la tedesca Ursula Von Der Leyen (esponente del Partito popolare) alla presidenza della Commissione europea.

 

 

Fonti:

https://www.abi.it/Pagine/news/Carta_DonneInbanca.aspx

https://www.abi.it/DOC_Mercati/Csr/Pari%20opportunit%C3%A0/Carta%20Donne%20in%20banca.pdf

https://www.ilmessaggero.it/mind_the_gap/banche_lavoro_donne_mind_the_gap_abi_carta_parita-4581593.html

https://parma.repubblica.it/cronaca/2019/06/27/news/pari_opportunita_cre_dit_agricole_italia_dice_si_alla_carta_donne_in_banca-229734905/ 

https://argomenti.ilsole24ore.com/parolechiave/work-life-balance.html

https://www.lavoro.gov.it/strumenti-e-servizi/smart-working/Pagine/default.aspx

https://www.ilsole24ore.com/art/accordo-ue-von-der-leyen-commissione-e-lagarde-bce-ultimo-scoglio-leuroparlamento-ACueJBW

 

 

 

 

 

Contatti

Impresa Eccezionale Srl
Viale Guglielmo Marconi, 2
06049 Spoleto (PG)

  info@impresaeccezionale.it
  impresaeccezionalesrl@pec.it
  www.impresaeccezionale.it
P.I. 03681080549

Impresaeccezionale © 2018. Tutti i diritti riservati.